Tradonne

mercoledì 9 marzo 2016

Tu, sei qui

Con un dito sfioro lentamente le tue labbra,
le accarezzo disegnandone il contorno.
Tra poco saranno le mie labbra sulle tue, ma non c'è fretta,
ogni attimo da imprigionare nel mio cuore.
Ogni movimento è rallentato,
ogni pensiero
..cancellato.
Sento solo il cuore che mi martella ovunque
..tu, sei qui.
Non c'è parte di me che non ti desideri,
che non aspetta altro che mescolarsi a te,
al tuo odore,
al tuo sapore,
la tua pelle calda da sentir fremere al mio tocco delicato, morbido ma deciso.
Quanto ti ho aspettato,
quanto ti ho sognata,
quanto ti ho cercata nella folla,
nei giorni più bui,
nel silenzio della mia vita.
E adesso,
potrei morire in questo momento di attesa,
perché il cuore e l'anima sono già ricolmi di tutto l'amore che possono contenere.
Perché in ogni respiro ti sento entrare e in ogni pensiero danzare.
Chiudo gli occhi e il mondo non c'è più..
solo tu, sei qui.
Commenta l'articolo su Tra Donne